ATLANTIDE HARDCORE D.I.Y. PUNX LIVE 2001-2015

Bologna, March 30, 2001. The NULLAOSTA collective organizes its first show at ATLANTIDE OCCUPATA and, with that, a 70 square meters squatted keep in downtown bologna becomes a worldwide landmark for DIY PUNK HARDCORE. Featuring more than 500 photos, flyers and articles written by those who were there and those who played there, this book documents 14 years of Atlantide’s existence.

Squatted in 1997 and self-managed by the lesbo-feminist collective CLITORISTRIX, the ANTAGONISMOGAY group/SMASCHIERAMENTI LABORATORY and the NULLAOSTA collective, Atlantide was an indispensable venue for all the gay, lesbian, transgender, feminist and queer people in Bologna, as well as a landmark for the hardcore punk scene. It was located inside the keep of Santo Stefano city gate, in the middle of one of Bologna’s busiest ring-road boulevard junctions and at the entrance to the city center. Atlantide was evicted on 9 October 2015.

Bologna, 30 marzo 2001. Il collettivo NULLAOSTA organizza il suo primo concerto all’interno di ATLANTIDE OCCUPATA. Un cassero autogestito di 70 metri quadri nel centro della città diventa così un punto di riferimento internazionale del PUNK HARDCORE DIY. Con più di 500 foto, i flyer e i contributi scritti di chi c’era e di chi ci ha suonato, questo libro documenta 14 anni di vita di Atlantide.

Occupata nel 1997 e autogestita dai collettivi CLITORISTRIX femministe e lesbiche, ANTAGONISMOGAY/LABORATORIO SMASCHIERAMENTI e NULLAOSTA, Atlantide è stata uno spazio irrinunciabile per la cittadinanza gay, lesbica, trans, femminista, queer e un riferimento per la scena punk hardcore. Si trovava all’interno del cassero di Porta Santo Stefano nel mezzo di uno degli incroci più trafficati di Bologna lungo i viali di circonvallazione, all’ingresso del centro della città. Atlantide è stata sgomberata il 9 ottobre 2015.

 

21×28 cm
256 black and white pages
soft cover with flaps
830gr

20,00

30 in stock